Purificazione

Noi possiamo purificare il nostro corpo di volta in volta con i massaggi, i trattamenti di panchakarma, le cure ayurvédiche, lo sport e gli Swedana (saune) ma anche nel quotidian per via interna con l’alimentazione e via esterna come col Neti o il gratta lingua.

Neti

Neti ou “Jala neti” significa risciaquo della cavità nasale con acqua (=jala) e fà parte dei trattamenti di panchakarma ”Nazya” che significa trattamento della cavità nasale.

l’Ayurvéda considera il naso come la porta della coscienza e del cervello, la coscienza e il prâna. “Prâna”, il soffio vitale che respira, é responsabile dell’attività mentale e mantiene le funzioni sensoriali et motrici, la memoria, la concentrazione e l’attività intellettuale.

Nell’insegnamento e la pratica dello Yoga, la pulizia del naso con acqua salata é prévista per i suoi effetti positivi sulla concentrazione e la meditazione come anche per favorire il passaggio dell’aria nei momenti di “prânâyâma”, controllo ritmico del respiro.

Gratta Lingua

Il gratta lingua é un accessorio d’igene quotidiana da utilizzare idealmente la mattina al risveglio prima dimangiare.
Serve ad eliminare le tossine e mantenere pulita la vostra lingua, elimina talvolta anche il cattivo alito.
Le prime volte si é sorpresi nel vedere la quantità di sostanze che il gratta lingua elimina anche dopo aver lavato la bocca o i denti, che noi non avevamo mai notato.
Il gratta lingua in rame é l’ideale per togliere la patina bianca prodotta dalla flora batterica sulla superfice della lingua, inoltre il rame ha delle proprietà antiseptiche.

FacebookTwitterGoogle+Partager